10.1 – Analisi qualitativa delle griglie di repertorio: Clustering interpretativo

Volume 10, Numero 1, Aprile 2022

Analisi qualitativa delle griglie di repertorio: Clustering interpretativo
di Viv Burr & Nigel King
Traduzione a cura di Alessia Ranieri e Elena Rigo

Abstract
Nel presente articolo presentiamo una nuova forma di analisi qualitativa delle griglie di repertorio che chiamiamo “Clustering Interpretativo”. Sebbene numerose pubblicazioni esistenti riportino di aver eseguito analisi qualitative della griglia di repertorio, guardando nel dettaglio spesso si tratta di un esame del contenuto dei costrutti. Nella nostra ricerca, qui riportata come esempio a scopo illustrativo, abbiamo esplorato le costruzioni delle persone relativamente alla natura, mostrando immagini di spazi esterni e utilizzando le griglie di repertorio. Attraverso l’ispezione visiva abbiamo utilizzato modelli di risposta tra i costrutti nella griglia di ciascun partecipante, per identificare dei cluster di costrutti; questi ultimi sono quindi costituiti da costrutti che hanno implicazioni reciproche e sono esempi di una “costruzione costellatoria”. Ci piacerebbe che accademici e professionisti potessero offrire i loro commenti sia sul processo che sulla potenziale utilità del Clustering Interpretativo

Parole chiave: griglia di repertorio, clustering, analisi qualitativa, analisi interpretativa.